Tradizioni

In questi ultimi tempi la cucina calabrese sta conoscendo un momento particolarmente felice ed i nostri piatti tipici sono compresi tra le proposte dei più noti cultori della gastronomia italiana ed internazionale. La cucina mediterranea risulta essere tra le più sane e tra le più indicate per la tutela della salute dell’uomo d’oggi. In questa cucina un posto di primo piano spetta al nostro olio d’oliva extravergine non solo per le capacità nutritive, ma anche per la capacità di resistenza alle alte temperature e per i benefici effetti sulle arterie. I nostri piatti rispecchiano le possibilità produttive della locale agricoltura e sono pertanto genuini e semplici da preparare.
A pasta cà muddrica ( pasta con la mollica )
Ingredienti : Olio d’oliva extravergine di frantoio, filetti di acciughe, mollica di pane, due spicchi d’aglio, pasta tipo vermicelli. Preparazione: Mentre la pasta cuoce, in un padellino si fanno soffriggere alcuni filetti di acciughe ( dissalati in precedenza) con l’aglio, in un altro si fa rosolare la mollica ricavata dal pane a mo’ di formaggio. Scolare la pasta e condirla con le acciughe e la mollica .
Turdiddri
Ingredienti: 1/2 l. d’olio d’oliva extravergine; 1/2 l. di vino bianco; sale q.b. ; un pizzico di cannella in polvere ; chiodi di garofano tritati; una buccia d’arancia grattugiata ; farina bianca quanta se ne prende; miele di fichi.
Preparazione: Mettete a bollire insieme tutti gli ingredienti, levateli dal fuoco e aggiungete farina in quantità tale da assorbire tutti i liquidi, facendo cura che l’impasto non sia né troppo molle né troppo duro. Lavorate l'impasto e tagliatelo a pezzi come gnocchi e friggeteli in olio d’oliva. A parte si fa bollire il miele nel quale si caleranno i " turdiddri ", che una volta raffreddati si potranno consumare.
Pipazzi arraganati
Ingredienti:: Peperoni secchi, olio, sale. Preparazione: Pulire i peperoni secchi, far friggere in una padella olio d’oliva extravergine di rotondella ed affogatevi i peperoni per pochi istanti in modo che acquisti la caratteristica friabilità. Toglierli dalla padella e salarli. Volendo nell’olio ancora caldo e con i "riddri" ( i semi dei peperoni ) rimasti si possono friggere delle olive nere seccate o ci si può far soffriggere una "saraca" (salacca).
Pietanza questa molto apprezzata dai bevitori di vino.
Pasta e vruocculi
Ingredienti: Gr. 400 di broccoli neri; gr. 500 di maccheroni; 1 bicchiere di olio d’oliva extravergine roggianese; 2 spicchi d’aglio; peperoncino secco piccante. Preparazione: pulite , lavate i broccoli e cuoceteli in abbondante acqua salata. Scolateli e nell’acqua di cottura lessatevi la pasta, che avrete spezzato con le mani. Nella stessa pentola, a cottura della pasta ultimata, si lascerà un poco d’acqua e vi si verserà l’olio fritto con l’aglio ed il peperoncino. Provate a preparare queste semplici ricette e buon appetito.

B&B Mela di Ermanno Turano
Via San Cirillo n. 4 - 87017 Roggiano Gravina (CS) Italy
Tel./Fax: +39 0984 507185
Mobile: +39 3396477896 / +39 3881747143
Email: info@bbmela.com

Normativa Privacy
Copyright© 2019 - Another site MixerNet